Il gusto a COLORI Primi piatti Ricette per bambini

LASAGNE CON ZUCCA E PANCETTA

LASAGNE CON ZUCCA E PANCETTA

Lasagne di zucca e pancetta, ovvero lasagne dell’ultimo minuto, un primo piatto di pasta pronto in mezz’ ora. Per un pranzo ricco e appetitoso prepariamo le lasagne condite con la besciamella di zucca, pancetta e tanta mozzarella filante. Provatele anche voi!!

 

Il gusto a COLORI Primi piatti Ricette per bambini    Il gusto a COLORI Primi piatti Ricette per bambini

Ingredienti:

  • 700 g di zucca
  • acqua q.b.
  • 1/2 cucchiaino di sale
  • 100 g di robiola
  • pepe
  • 200 g di pancetta
  • una manciata di funghi misti sott’olio
  • 1/2 cipolla
  • olio di oliva
  • sale
  • 250 g di sfoglia pronta per lasagne
  • 250 g di mozzarella
  • parmigiano

 

Preparazione:

 

  1. Preparare una finta besciamella di zucca. Dei 700 g di zucca previsti, prenderne 250 g. Tagliarla a pezzetti e metterla in un pentolino con l’ acqua e mezzo cucchiaino di sale.
  2. Appena la zucca è cotta spegnere il fuoco e frullare. Aggiungere la robiola e frullare ancora, per ottenere una besciamella cremosa e abbastanza liquida.
  3. A questo punto, per insaporire la besciamella, aggiungere un po’ di pepe e parmigiano.
  4. Tagliare il resto della zucca a dadini. In una padella soffriggere mezza cipolla, aggiungere la pancetta e unire la zucca a dadini, un pizzico di sale e cuocere mescolando di tanto in tanto. Infine aggiungere i funghi.
  5. Ora preparare le lasagne. Tagliare a dadini la mozzarella. Prendere una teglia e versare sul fondo un po’ di besciamella. Stendere uno strato di lasagne, uno di besciamella, il composto di zucca e pancetta con i funghi, la mozzarella a dadini. Quindi un altro strato di lasagne. Terminare l’ultimo strato con la mozzarella e una bella spolverata di parmigiano sopra.
  6. Infornare per 20 minuti a 200°.
  7. Le lasagne zucca e pancetta sono pronte, servirle calde quando la mozzarella è ancora filante. Provate anche voi questa ricetta e ricordate di condividerla con tutti i vostri amici!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *